L’azione positiva della gomma di Xanthan sul naturale processo della deglutizione

La deglutizione è un gesto semplice e automatico che si ripete ogni minuto quando siamo svegli e ogni due minuti mentre dormiamo. Normalmente, durante la deglutizione la saliva, le bevande e il cibo passano dalla bocca allo stomaco grazie all’azione della lingua sul palato, con movimenti e pressioni adattate alla consistenza di quello che stiamo ingerendo. Alcune malattie neurologiche o i tumori del cavo orale, però, possono interferire nel controllo della deglutizione soprattutto della saliva e dei liquidi che quindi possono finire nelle vie respiratorie e causare soffocamento o infezioni. L’uso di sostanze definite «addensanti» permettono di aumentare la consistenza dei liquidi e di recuperare la capacità di deglutizione di acqua e altre bevande in questi pazienti. Ma come interferiscono gli addensanti nel normale processo di deglutizione?

A rispondere ci ha pensato uno studio pubblicato su Dysphagia, che ha osservato la variazione della pressione lingua-palato esercitata dalle bevande addensate durante la deglutizione in soggetti sani. I ricercatori della University Health Network di Toronto, in Canada, hanno utilizzato nello studio la gomma di Xanthan, un addensante tra gli ultimi prodotti dall’innovazione nella nutrizione clinica. La gomma di Xanthan forma una trama nei liquidi che ne aumentano spessore e viscosità; questa trama è resistente alle amilasi, gli enzimi contenuti nella saliva che intervengono nella demolizione del cibo già nella bocca, in modo da rendere stabile la trama e sicura la sua assunzione. La gomma di Xanthan permette all’acqua di raggiungere una viscosità desiderata in base alla quantità aggiunta e che richiede poca forza per iniziare la deglutizione, oltre a sciogliersi fino alla trasparenza e senza alterare il sapore dell’acqua così da mantenere il piacere del vero sapore di quello che si sta bevendo.

Allo studio hanno partecipato 78 persone sane suddivise in due gruppi, uno giovane con età media di 27 anni e uno più anziano con soggetti di 70 anni. Ai partecipanti è stato chiesto di assumere acqua con aggiunta di gomma di Xanthan a concentrazioni di 0,50-0,63 e 0,87% per ottenere rispettivamente una viscosità di 190, 250 e 380 unità di pressione (mPa). Le bevande erano aromatizzate al limone, lampone, lampone dietetico o mirtillo rosso e servite alla temperatura di 10°C. Durante la deglutizione delle bevande di acqua con gomma di Xanthan è stata misurata in ciascun partecipante la pressione isometrica, cioè la forza esercitata per superare la resistenza che la saliva, le bevande e il cibo esercitano contro lingua e palato durante la deglutizione. Le stesse misurazioni sono state fatte durante la deglutizione di semplice acqua per avere dei valori di controllo.

I risultati hanno mostrato che le bevande di acqua con gomma di Xanthan agiscono sull’intensità e sulla durata delle pressioni isometriche lingua-palato e favoriscono la deglutizione, senza però eccedere dai valori di pressione che si osservano in condizioni normali. In presenza della gomma di Xanthan, infatti, le pressioni isometriche lingua-palato raggiungevano valori superiori del 22-34% rispetto alla pressione esercitata dalla sola acqua. Questi valori aumentavano all’aumentare della viscosità delle bevande con diversa concentrazione di gomma di Xanthan. Sebbene alti, però, questi valori pressori venivano raggiunti facilmente dalla maggior parte dei partecipanti e si mantenevano più bassi del 40% dei valori massimi di pressione raggiunti durante la naturale deglutizione. Le pressioni lingua-palato esercitate dalle bevande addensate, infine, erano più brevi quanto più era viscosa la bevanda inserita, a dimostrazione che l’aggiunta di gomma di Xanthan favorisce una deglutizione più rapida.

L’uso della gomma di Xanthan, quindi, agisce positivamente sui meccanismi normali della deglutizione e il suo impiego insieme ad una terapia riabilitativa rappresenta un intervento benefico nel ripristino della capacità di deglutizione in persone con malattie neurologiche o del cavo orale.

Alessandra Gilardini, biologo, Ph.D. in Neuroscienze, Master in Comunicazione e salute nei media contemporanei.  

Fonte: Steele CM, Molfenter SM, Péladeau-Pigeon M, Polacco RC, Yee C. Variations in tongue-palate swallowing pressures when swallowing xanthan gum-thickened liquids.Dysphagia. 2014 Dec;29(6):678-84. doi: 10.1007/s00455-014-9561-6. Epub 2014 Aug 3.

Leave a comment